La Spaghetteria nasce dalla voglia di portare in tavola un piatto di pasta che sia interamente preparato da noi, dall’inizio alla fine. Io sono Raffaella, ho iniziato a lavorare qui otto fa e nel 2019 mi è stata data la possibilità dal proprietario Massimo Rutinelli di prendere in gestione la Spaghetteria. Per me stare qui è come essere nelle mura di casa mia, negli anni ho instaurato le amicizie più belle ed è bello per me sentirmi un punto di riferimento per i clienti. Negli anni sono cambiate tante cose per il normale trascorrere del tempo, ma le idee iniziali sono rimaste tali. La pasta continua ad essere prodotta nel pastificio di Massimo Rutinelli e questo ci permette di avere una ricca varietà di formati e di sperimentare nuove cose, così da non annoiare mai i clienti (ed anche per fare cose nuove noi).

L’idea del Giropasta nasce come momento di condivisione e convivialità, che permette di assaggiare quattro paste diverse servite direttamente nel tegame di rame. 

Quello che non è cambiato da otto anni è anche il nostro cuoco Simone. È lui che si occupa della preparazione dei piatti, dello sviluppo dei nuovi menù e della ricerca di gran parte degli ingredienti. 

Continuiamo anche ad allestire il nostro locale in base alle stagioni e alle festività, grazie alla mente creativa di Valentina Filippi. 

Come ogni realtà avrebbe difficoltà ad esistere senza il giusto equilibrio che cerchiamo di esprimere nei nostri piatti.